Il Movimento Arturo

Il Movimento Arturo. Quando ti rendi conto che da una gogliardia parte un tormento, significa che hai toccato le corde giuste. Quelle che per molti potrebbero sembrare scherzo, per altri desiderio di rappresentanza, di ascolto. Ecco cosa e´ il Movimento Arturo: quei geni totali di Gazebo ( Diego Bianchi, Makkox e Andrea Salerno) hanno lanciato un movimento a sinistra che si prende gioco (giustamente) delle nuove … Continua a leggere Il Movimento Arturo

Vota:

Il populismo s’è fatto bullo

Tira una brutta aria nel campo del referendum costituzionale. Aria densa, che puzza di fritto e che s’appiccica addosso. Aria di propaganda che si fa lama là dove la distruzione dell’avversario è l’obiettivo nemmeno troppo simulato: fa niente se la Costituzione diventa la carta igienica per pulirsi la bava. Non è nemmeno banale populismo; sarebbe meglio forse. Invece qui siamo di fronte al circo delle … Continua a leggere Il populismo s’è fatto bullo

Vota:

Quello che Salvini dice

Semplice e crudele. La Lega Nord Padania​ non ha mai fatto politica. Dalla sua nascita, è sempre stata una sorta di compagnia di giro la cui unica preoccupazione era trovare un passatempo e un’occupazione a dei ‘vitelloni’ che non avevano nessuna intenzione di lavorare. Il suo programma è sempre stato un bignami di rivendicazioni da strapaese in un dato periodo storico. Queste cambiano dal 1992 … Continua a leggere Quello che Salvini dice

Vota:

Volevate Frank Underwood? Eccolo arrivato

Volevate Frank Underwood? Eccolo arrivato con una forte e “stupenda” intervista. “Una delle ragioni per le quali io posso risultare ostico persino ad una parte dell’elettorato di sinistra è che io faccio sempre politica, anche in campagna elettorale”. (cit.Massimo D’Alema) E’ tornato? Per la verità lui non è mai andato via: la capacità di D’Alema è anche questa. Illuminare il buio e agire nel silenzio … Continua a leggere Volevate Frank Underwood? Eccolo arrivato

Vota:

La dichiarazione di Valeria Valente sui brogli

Apprendo con stupore e rammarico che alcuni miei sostenitori, a mia totale insaputa, domenica scorsa davanti ai seggi hanno offerto un rimborso spese a vari cittadini, sollecitandoli a votare il mio nome. Avendo io condotto in piena lealtà la campagna elettorale delle primarie, confrontandomi con un candidato che godeva di una popolarità di gran lunga maggiore della mia, mantengo la convinzione di averlo sconfitto politicamente. … Continua a leggere La dichiarazione di Valeria Valente sui brogli

Vota:

PD Napoli: brogli primarie (guardate il video)

Non e’ la Politica che mi piace e avrei detto la stessa cosa anche se in questo video ci fosse stato un candidato vicino ai miei ideali politici (ovviamente non stiamo parlando del Partito Democratico di Matteo Renzi). Si parla di legalità e questo video nel quale si intravedono consiglieri del Partito Democratico dare soldi (o donazioni come li chiamano loro), per votare Valeria Valente … Continua a leggere PD Napoli: brogli primarie (guardate il video)

Vota:

Verdini: andremo a votare Giachetti e Sala

Verdini sposa Beppe Sala. Verdini sposa Roberto Giachetti. Verdini sposa tutti. Cresce sempre di più quel Partito Democratico a vocazione verdinian-alfaniana, un partito fondato sugli interessi del ceto politico, su quelli della casta e della sua autotutela. E, in nome di questi interessi, si gioca con grande colpevole leggerezza con l’asticella della legalità: si comincia chiudendo un occhio, poi tutti e due e alla fine … Continua a leggere Verdini: andremo a votare Giachetti e Sala

Vota:

Sel appoggerà Sala a Milano. E’ la risposta definitiva?

Alla fine SEL Milano appoggerà Beppe Sala. Da quello che si legge pensavo avessero scritto un documento programmatico da sottoporre a Sala. Ma alla fine, la discussione si è “ridotta” a rassicurazioni, posti e pesi. “I paletti ci sono, perché Sel non vuole essere soltanto un portatore di voti: chiede che sia dato un ruolo di rilievo alla lista “arancione”, quella più a sinistra della … Continua a leggere Sel appoggerà Sala a Milano. E’ la risposta definitiva?

Vota:

Non è la “giornata storica”. Ma quella del lutto

Ieri non è stata la giornata storica (come l’ha definita Matteo Renzi), ma la giornata del “lutto”. In aula “vaffanculo” del Movimento Cinque Stelle è il finale discorso di commiato (tutto quello che è successo proviene anche da una loro responsabilità). Cambiare ormai è divenuto il verbo renziano più usato e poco importa se nella pratica del cambiamento si calpestano o si considerano di secondo … Continua a leggere Non è la “giornata storica”. Ma quella del lutto

Vota:

Figli di un Dio minore

Ricapitolando. – La legge sulle unioni civili arriverà in aula mutilata in più parti. – Il partito della destra di Alfano ottiene una vittoria politica e sostanziale su tutta la linea. – Verdini, votando la fiducia, di fatto fa ingresso ufficiale nella maggioranza, rivelandosi determinante anzi indispensabile. L’avevamo chiamata mutazione genetica più di un anno fa. C’è ancora qualcuno che ha dubbi? Ripeto: che Alfano … Continua a leggere Figli di un Dio minore

Vota:

In anteprima le promesse di unione tra Renzi e Alfano

Carissimi figli delle larghe intese, siete qui convenuti davanti ai Ministri del Parlamento e davanti alla comunità sempre più larga perché la vostra decisione è di unirvi in Matrimonio (non civile). Sia fortificata dal sigillo dell’unto e il vostro amore, arricchito della Sua benedizione, sia rafforzato nella reciproca e perpetua fedeltà, dai suoi voti di fiducia e nel compimento degli altri doveri del Matrimonio delle intese. Vi chiedo … Continua a leggere In anteprima le promesse di unione tra Renzi e Alfano

Vota:

Da Scalfarotto a Renzi. Il passo del canguro

29 Novembre 2013, non il 1922 (data molto conosciuta per alcuni esponenti di governo). Qualcuno direbbe che le “parole sono come pietre”, qualcun altro che “le parole sono importanti”. Altri, Lui, “voi parlate tanto vado dritto e non conta se tu sei gay, lesbica o altro”. L’importante è sapere chi sono “Io”. Chi? Forse lo so. Io che posso mutare (ma quante mutazioni) il canguro … Continua a leggere Da Scalfarotto a Renzi. Il passo del canguro

Vota:

Il canguro è divenuto coniglio

Il canguro è divenuto coniglio. Mesi frantumati in un attimo, quando si è deciso di non votare proprio quell’emendamento canguro che avrebbe impedito le modifiche a cui puntano le opposizioni (stralcio della stepchild adoption su tutte). I balzi di questo canguro ci hanno accompagnato per lunghi mesi tra “giochi di corridoio” e “manovre di palazzo”: linguaggi politichesi per nascondere una profonda assenza di una linea … Continua a leggere Il canguro è divenuto coniglio

Vota:

Anonymous hacked Regione Puglia per #NoTriv

In queste ore Anonymous è intervenuto sul sito istituzionale della Regione Puglia. Ed ecco che l’opposizione alla pratica delle trivelle continua, si allarga, entra nelle maglie di ognuno di noi. In quella rete sempre più larga. Non vogliamo il Paese delle trivelle. L’Italia avrebbe tutte le peculiarità e risorse per dimostrare al mondo quando un modello di sviluppo alternativo a quello attuale sia necessario e possibile. … Continua a leggere Anonymous hacked Regione Puglia per #NoTriv

Vota:

Cosa può essere “Cosmopolitica”

In queste ore sta nascendo un “nuovo” bambino, che già scalpita e lotta, che vuole provare a respirare aria diversa e pulita. Originale e non mutata: sta nascendo Cosmopolitica. Un bambino che non sarà solo, che viaggerà con il cambiamento del Possibile (nato da tempo). Ambedue non piccole case di impronta nostalgica e minoritaria, ma case che sappiano interpretare i bisogni profondi del paese e misurarsi … Continua a leggere Cosa può essere “Cosmopolitica”

Vota:

Alessandro Di Battista e la sua lavagna sconcia

La lavagna del Alessandro Di Battista professore era sporca, strideva e presentava le grandi e pericolose contraddizioni di questo movimento, dei suoi principali componenti. Ha confermato quanto quel serpente che si doveva incuneare nel solco del cambiamento sta cambiando pelle. Una mutazione (una delle tante in questo panorama politico) inevitabile. Il cambiamento procede a strappi, tra fughe in avanti e improvvisi passi indietro. Sulle onde del populismo … Continua a leggere Alessandro Di Battista e la sua lavagna sconcia

Vota: