Diritti negati

Avere un figlio non è un dovere, ma un diritto che nessuno può vedersi negato. Tanto meno se a vietarlo sono preconcetti e disinformazione. (cit. Roberto Saviano)

Ecco come il tanto disquisire sul tema (che mirano a creare confusione e non chiarezza) si scontri con la realtà dei fatti.

Ci si trova innanzi a Dio (quale Dio ?!) e in uno Stato sempre meno laico e supino ai voleri dei prelati. In questo conflitto di interessi (tutto culturale e di rispetto) troviamo i guelfi di Dio e i ghibellini del Parlamento: quelli che credono in Dio, quelli che non si “interessano” della libertà di amare.

Liberi di applicare o “interpretare” l’ortodossia o integralismo cattolico su un testo di letteratura sacra (guai a dire o fare il contrario visto in tutto ciò ci sono larghi bacini di voto e di consenso).

Ecco che si rilascia, ad uno Stato sempre meno laico, al Parlamento, la libertà di coscienza, ovvero la libertà di limitare la libertà altrui.

Annunci

Un pensiero su “Diritti negati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...