Pagliacci in scatola. Di Battista firma l’Italicum

Di Battista a Mattarella: non firmare l’Italicum

“… E ci aspettiamo, quindi, che non firmi la nuova legge elettorale made in Renzi-Berlusconi che presenta gli stessi vizi di incostituzionalità del porcellum, legge che lo stesso Mattarella ha bocciato come giudice della Corte Costituzionale. Si chiama “prova della firma”.

Alessandro Di Battista, dal palco della Versiliana 5 Settembre 2015), durante un dibattito assieme a Simona Bonafè e Giovanni Toti:

“Di Maio è il migliore, anche se abbiamo tanti bravi parlamentari, che studiano e scoprono nefandezze… ma il mio sospetto rispetto alle elezioni è che l’Italicum sia stato costruito per colpire il M5S Il premio di maggioranza è stato costruito in un momento in cui Renzi pensava di prendersi il premio di maggioranza da solo, come lista, non come coalizione. Oggi, secondo i sondaggi, con l’Italicum si andrebbe al ballottaggio. Il M5S avrebbe possibilità consistenti di andare al governo… ma secondo voi Pd e Forza Italia, che ci hanno osteggiato in modo, correrebbero il rischio? Dato che oggi la legge elettorale c’è, è il Consultellum, che è la legge perfetta per fare grande governo di coalizione e continuare con lo stato di cose, del resto oggi Berlusconi sta all’opposizione e al governo contemporaneamente…”

Italicum: Di Battista, ricorsi partono da lavoro M5s (26 ottobre 2015):

“Molti dei ricorsi all’Italicum provengono dal lavoro fatto dal M5s che dal primo giorno ne ha denunciato l’incostituzionalità”. Lo dice il deputato M5s Alessandro Di Battista che non esclude anche la presentazione di quesiti referendari sull’Italicum, ma precisa: “Per il momento lavoriamo ai ricorsi”.

Poi queste dichiarazioni: 

Oggi, Alessandro Di Battista del Movimento 5 stelle ha presentato un ordine del giorno che impegnava il governo a non modificare l’Italicum dopo l’approvazione della Riforma costituzionale. Il gruppo ovviamente ha votato contrario (qui la fonte: 1). Ecco il testo:

Immagine

Vi fidate di un cialtrone del genere? Il trionfo delle demagogia è momentaneo, ma le rovine sono eterne.

Annunci

4 pensieri su “Pagliacci in scatola. Di Battista firma l’Italicum

  1. Si riferisce al ballottaggio se le modifiche sono preferenze ai capilista e presntarsi anche per loro in un solo collegio lo vota. Ma senza il ballottaggio diventa un proporzionale puro che obbliga al nazzareno tris e rimette in gioco B. Allora si votava con il consultellum era meglio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...