Hitler viene a sapere del discorso di Netanyahu

L’ho scritto qui stamattina (cliccate).

“Hitler non voleva sterminare gli ebrei, voleva semplicemente espellerli dalla Germania».

Poi, a suo dire, intervenne il Mufti (cliccate qui per leggere chi è) e lo convinse:

“Se li espellete, verranno tutti qui [in Palestina].

Secondo Netanyahu, Hitler chiese: «Che cosa devo farne» e il mufti rispose: «bruciarli». Secondo il premier di Israele, insomma, l’Olocausto è un’idea del Gran Mufti di Gerusalemme. E come spesso gli accade, Bibi, usa toni eccessivi, le spara grosse e utilizza le tensioni con i palestinesi per alimentare una deriva pericolosa in atto nella società israeliana. Associare l’Olocausto ai palestinesi è un modo come un altro per foraggiare gli istinti peggiori del suo elettorato e corteggiarne la parte più di destra, che di dialogo con i vicini di casa non vuole sentire parlare. Stavolta però, Netanyahu – esagera. Il Gran Mufti non era un nemico del leader nazista, anzi. Ma distorcere la storia è un altro conto. Essere nazista è un’altro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...