Cristo si è fermato a #Budapest

La polizia ungherese ha deciso la chiusura della stazione ferroviaria di Ostbahnhof, a Budapest, a causa dei tumulti provocati da più di 1000 migranti che chiedono di raggiungere i paesi dell’occidente europeo, in particolare Germania e Austria (cliccate qui per leggere).

E allora penso a che senso ha (ancora) questa Europa.

“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano.

Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.

Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.

Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c’era rimasto nessuno a protestare” Bertolt Brecht

Sogno un grande suono di libertà che metta a tacere il nostro silenzio fatto di ipocrisia.

Annunci

Un pensiero su “Cristo si è fermato a #Budapest

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...