Pronti con l’elmetto in difesa della Puglia. #NoTap

downloadSblocca Italia.
Primo atto.

Si fa.
A Melendugno.
Il governo ha deciso ieri.
Contro la volontà dei comuni, dei cittadini, del Ministero dei Beni Culturali.
E senza l’intesa della Regione.

Chisseneimporta che è assurdo far sbucare il tubo del gasdotto su una delle coste più belle della Puglia.

Chisseneimporta che c’erano molti altri posti alternativi, meno pregiati, a volerli individuare davvero.

Chisseneimporta che nel Salento piagato dalla Xylella ora ci metti pure il gasdotto, come buttare benzina sul fuoco.

Chisseneimporta di tutto, il partito del fare va avanti lo stesso.

Già.
Andare avanti.
Ma dove?

(Guglielmo Minervini, candidato alle elezioni regionali Puglia per “Noi a Sinistra per la Puglia)

Annunci

Un pensiero su “Pronti con l’elmetto in difesa della Puglia. #NoTap

  1. Il problema di Tap è che deve essere costruito per aggirare la dependance ucraina di Washington. E questo ovviamente complica la situazione, non stiamo parlando di un progetto locale negoziabile a Roma.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...