Forza Italia e il manifesto sessista contro il sindaco di Molfetta

Qualsiasi cosa si inizi con la rabbia finisce in vergogna.

Questa frase la dedico a: Ninni Camporeale, Pietro Mastropasqua, De Ceglia Solimini, Tammacco (rappresentanti/consiglieri comunali di Molfetta del “partito” Forza Italia). Immune non è Mariano Caputo.

Mi vergogno per voi. 

Nota: “Le pene di Paola” e un peperoncino piccante gigante, “u diavelicchie”, in dialetto pugliese, per fare il verso al cognome dell’avversario politico da attaccare con un manifesto sessista che sta facendo il giro dei social. E’ la foto del cartellone di Forza Italia che a Molfetta prende di mira il sindaco Paola Natalicchio

Nota/2: invito lettori, cittadini e tanti altri a segnalare questa pubblicità all’Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria (cliccate qui per il link)

Nota/3: la foto è visibile a Molfetta (quindi non si tratta di un fake), dopo l’ospedale verso Terlizzi (vicinanze Medimax). Un altro in via Achille Salvucci (nei pressi della rotonda)

 

113422325-89406a27-2f82-4576-b7ac-f6201a7a3e7d

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...