Paranoia grillina

Paranoia, timori di fughe di notizie e dossier. Il Movimento 5 stelle comincia la campagna elettorale per le Europee in preda a una sorte di sindrome da accerchiamento, denunciando complotti e temendo ritorsioni. A sostenerlo sono prima di tutto i due leader, Casaleggio e Grillo che a distanza di poche ore rendono pubbliche le loro preoccupazioni.

Il primo in ordine di tempo è stato il guru pentastellato, che ieri ha affidato al blog dell’amico Grillo il suo sfogo:

“In questo periodo – scrive Casaleggio – giustappunto prima delle elezioni, so di dossier in preparazione su di me, sulla mia famiglia e sulla mia società, come già accadde l’anno scorso”. Aggiungendo la sua intenzione di voler rilasciare interviste mirate per fugare ogni possibile dubbio: “Voglio anticiparli – dice – nelle prossime settimane rilascerò alcune interviste a giornalisti indipendenti (sì, esistono anche se sono una percentuale infinitesimale) e non risponderò a nessuna domanda pubblica tesa a screditarmi. Invito i professionisti del fango a non perdere il loro tempo e di non farlo perdere a me con delle querele. Alla Camera di commercio di Milano sono acquisibili i bilanci pubblici della mia società”

Ieri Casaleggio oggi Beppe Grillo: anche il leader M5s usa il blog per denunciare.Questa volta il nodo è, secondo il comico, un tentativo di sabotaggio del suo tour ‘Te la do io l’Europa’: “In alcune località del centro Italia – spiega direttamente Grillo sul blog – hanno appiccicato un adesivo falso sopra i manifesti del tour di Beppe Grillo “Te la do io l’Europa” in cui si dichiara che la data ad Ancona il 5 aprile è stata annullata in sostegno di una fantomatica “mobilitazione anticarceraria”.

Notizia falsa visto che la data – conferma Grillo – non ha subito alcun annullamento: “Nonostante i tentativi di sabotaggio lo spettacolo del 5 aprile ad Ancona al Pala Rossini si farà. Vi aspetto”.

Grillo annaspa, impreca, urla. Non sa quale sia la sua strada (cliccate qui per leggere)Una presenza inutile sulla scena italiana

Annunci

3 pensieri su “Paranoia grillina

  1. In Italia c’ è un’ opposizione straordinaria che fa sembrare un gigante Renzi, il quale è solo un povero scemo: Donovan che si sente un perseguitato, il pregiudicato che va a piangere da Napolitano e le frattaglie della Lega che giocano alla guerra. Che bellezza sarebbe se certa gente andasse a lavorare, invece che dire idiozie.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...