Vivi e lascia vivere, proprio come Penati

Due notizie di questi giorni.

La prima: Filippo Penati vede definitivamente confermata la prescrizione cui (solo a parole, fuori dal processo) aveva detto di voler rinunciare, per la vicenda delle tangenti dell’area Falck di Sesto San Giovanni. Infatti la recente legge Severino ha consentito che decadesse l’accusa di concussione. Nulla di particolare, anzi tutto naturale che un imputato si avvalga dei benefici (magari insperati) concessi dalla normativa vigente.

La seconda notizia: le dichiarazioni accondiscendenti (da zerbino quasi) nei confronti di Matteo Renzi da parte del senatore Ugo Sposetti, tesoriere dell’associazione Democratici di Sinistra che custodisce soldi e patrimonio immobiliare dell’ex Pci.

Vivi e lascia vivere, proprio come Penati.

Indisponibili a fare chiarezza, intimiditi dalla necessità di affrontare una verifica pubblica su come questi abbiano concepito la relazione fra politica e affari.

E giusto per rinfrescarci la memoria e essere coerenti: cliccate qui per vedere il video nel quale lo stesso Penati diceva di voler rinunciare alla prescrizione

Che dire, viva la (in)coerenza.

Nota: a questi si aggiungo gli ultimi Alemanno (ex sindaco di Roma) e Renata Polverini. E chissà quanti altri ancora.

Annunci

Un pensiero su “Vivi e lascia vivere, proprio come Penati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...