Fini-Giovanardi. Con Cucchi sulla coscienza

1508183_10152352741492985_67883704_n

Se la notte del 15 ottobre del 2009 non fosse stato arrestato per poi essere portato in tribunale a piazzale Clodio, Stefano non sarebbe stato ferocemente pestato, tanto da renderne obbligato il ricovero in ospedale in condizioni “acute” come ha recentemente riconosciuto la Suprema Corte di Cassazione.

Stefano, su questo siamo tutti d’accordo, non sarebbe morto. Forse dobbiamo a questo, cari Fini-Giovanardi, il vostro grande interesse per il processo che sta impegnando la famiglia da anni? Dobbiamo quindi dirvi grazie?

Nota: vi ricordo che questo blog è presente su Facebook (clicca qui) e su Twitter (clicca qui)Cliccate su “Mi piace” e condividete.

Buona strada

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...