Le “palle d’acciaio” di Letta

Trovo vergognosa e pesante l’espressione di Letta “pensano che io abbia le palle d’acciaio“.

Non mi diverto con la facile ironia perchè già vedo gli effetti della cosa: ha sdoganato a suo modo un fuorviante modo di intendere e chiamare le cose, come ha detto la mia amica Maria Pia Pizzolante.
Il coraggio è virtù neutra (non maschile) e purtroppo sconosciuta alla classe dirigente d’oggi.

Certo abbiamo un duo formidabile: “Ci pensa Rocco” e “Ci pensa Enrico”, il sistema riproduttivo italiano nella sua interezza gode buona salute, un po’ meno il lato b dei cittadini costretto a fare le spese di tanta virilità. Cosa ci vogliamo aspettare del resto? Letta in un tweet si è persino attribuito un Dna nascosto da “bimbominkia” (ovviamente senza offesa visto che il termine è entrato nel gergo giovanile). Nascosto “mika” tanto però: si capisce bene che le sue dichiarazioni avrebbero bisogno di faccine per spiegare che le cose le dice per scherzo o per evitare le formule trite che è costretto ad usare per non dire nulla.

Ed ecco, visto che del popolo non gliene frega nulla, punta decisamente sull’immagine pop: giovane, bello, fresco e frescone.

Aggiornamento: Intanto in queste ore le dichiarazioni di Letta in riferimento alla frase (di Berlusconi memoria, “mi avete frainteso”).

“Non c’è da parte mia nessun cambio di linguaggio, cambio di passo, volontà strategica nuova o altro”.

Enrico Letta, oggi, molto rassicurante, mentre spiega che non ha mai parlato di palle d’acciaio.

 Smentite che resteranno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...