Noi artefici del cambiamento. L’ultimo libro di Zanotelli

zanotelli-01In un mondo ad un passo dalla catastrofe ambientale, ove ogni minuto si investono 25 milioni di dollari in armamenti e in quello stesso minuto muoiono per fame circa 40 bambini.

In un mondo in cui la ricerca spirituale sovente è sinonimo di conflitto religioso, dove i malati e coloro che sono diversi (per orientamento sessuale, religioso o politico) sono marginalizzati. In un mondo senza pace in cui sono in atto circa 30 conflitti e dove la pena di morte è in vigore in circa 50 nazioni. In un mondo sempre più privatizzato ove di pubblico non si vuole lasciare neanche l’acqua. In un mondo in cui si mira a rendere i cittadini solo dei consumatori obbedienti: occorre con determinazione esprimere il proprio dissenso!

Questo libro è un forte invito a liberare la nostra vita dalle catene di un modello economico che ci sta conducendo all’autodistruzione. Ci attende una grande sfida, la costruzione di un nuovo paradigma che consenta a tutti di vivere meglio rispettando la nostra Madre Terra, la Pacha Mama. In questo momento particolarmente delicato ancor di più ognuno di noi è chiamato in causa impegnandosi per far vincere la vita sulla morte e realizzare il Gran Sogno di un mondo dove regni la pace e la giustizia distributiva.
La sintesi di questo testo dell’amico Alex si può compendiare in queste poche parole: “Dio ha impiegato miliardi e milioni di anni per consegnarci questo splendido pianeta che si chiama terra, e noi in un tempo minore stiamo distruggendolo”.
Per appoggiare questo grido di allarme ricorro a una metafora del filosofo Bauman che ci descrive il mondo come un aereo che sta per esaurire il combustibile e continua a cercare una pista di atterraggio senza riuscirci e presto si schianterà su un qualche frammento di terra e si distruggerà definitivamente.

Qui i riferimenti dell’ultimo libro di Padre Alex Zanotelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...