La grande porcata del finanziamento ai partiti

Ritengo grave e molto triste il voto alla Camera che decide per il finanziamento solo privato ai partiti.

Si è fatta passare l’idea che solo in Italia ci fosse un finanziamento pubblico alla politica, come dice il mio amico Fabio Nacchio, ingannando l’opinione pubblica: in tutte le democrazie europee (e non solo) esiste una forma di sostegno economico pubblico alla politica.

Così ci allontaniamo drammaticamente dall’Europa per avvicinarci a Paesi dove il finanziamento pubblico alla politica non è previsto e dove – non a caso – la democrazia non è proprio sviluppata come Sudan, Libia, Ghana, Iran, Iraq, Zambia, Afghanistan, Cambogia, tanto per citarne alcuni. Il finanziamento pubblico andava ridotto, regolamentato, reso pubblico e trasparente, come i bilanci dei partiti.

Lo chiedevamo noi di Sel e anche alcuni parlamentari Pd sfuggiti alla demagogia berlusconiana, grillina. Pagheremo caro questo passo, lo so già.

E non mi basterà l’avere la coscienza pulita e la possibilità di dire «ve l’avevo detto».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...