Accade in Germania: liberali e fanatici euroscettici fuori dal Parlamento

Il risultato tedesco non mi stupisce. La Merkel è stata brava nel far passare essenzialmente due messaggi: difesa coi denti degli interessi tedeschi, a scapito di ogni ‘solidarietà’ europea; e frusta alle “cicale” del sud Europa e cioè Italia, Spagna, Grecia e Portogallo. Questa politica reggerà ancora per poco però, reggendosi l’economia tedesca sulle esportazioni.

Questo risultato, però, è stato favorito da una sinistra divisa, con la LINKE che prende l’8.5%, calando di circa 4 punti, e con la SPD che pur guadagnando voti, è stata staccata di circa 15 punti dal centrodestra. Questo perché, pur presentandosi con un buon programma (sicuramente più chiaro e coraggioso di quello del centrosinistra italiano), è stata guidata da un candidato pessimo, sia a livello comunicativo che d’immagine. Una scelta che si è rivelata suicida. Eppure esistevano candidati migliori, come la governatrice della Westfalia Hannelore Kraft e il Sindaco di Berlino (primo leader di un Land tedesco a dichiararsi omosessuale) ovvero Klaus Wowereit.

In tanti sperano in un governo di sinistra, ma – bisogna essere realistici – è un’operazione quantomeno ardua. Per alcuni motivi: oltre alle forti divisioni storiche che contrappongono i ceti dirigenti di SPD e LINKE, esistono orizzonti programmatici diversi con accenti non sempre conciliabili, con entrambi gli elettorati che non vedrebbero di buon occhio (eufemismo) questa alleanza di governo. Alleanza di governo che, stando ai fatti, oltre alle già citate divisioni, vedrebbe una maggioranza di sinistra (SPD+LINKE+VERDI 319 seggi vs CDU+CSU 311) molto risicata con metà Parlamento contro. Una situazione che in Germania non potrebbe mai far vedere la luce ad un governo interamente di sinistra (che tutti avremmo auspicato uscisse dalle elezioni). Ecco perché la strada per un governo CSU+CDU+SPD sembra già segnata, ci auguriamo con programmi più europei e meno nazional-egoistici.

Unica buona notizia: liberali e fanatici euroscettici fuori dal Parlamento. E di questi tempi, non è poco.

Annunci

Un pensiero su “Accade in Germania: liberali e fanatici euroscettici fuori dal Parlamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...