I numeri delle larghe intese

In tre anni un milione di occupati in meno sotto i 35 anni. Oggi sono 5,3 milioni. Nello stesso periodo del 2010 erano 6,3 milioni. Il tasso di disoccupazione nella fascia tra i 25 e i 34 anni è cresciuto dall’11,7% al 17,8%.

Non solo. Negli ultimi due anni, 74.500 negozi hanno chiuso a causa della crisi, causando la perdita di 300mila posti di lavoro.

E’ la fotografia impietosa dell’Italia e dei governi di larghe intese. Di Monti quanto di Letta. In questi due anni le disuguaglianze sono aumentate e i giovani usati solo come propaganda.

L’emergenza esiste. Ed è fare un futuro a questo Paese. Per questo dobbiamo fare in fretta e ricostruire una speranza, un’alternativa al governo de “l’importante è mantenersi a galla”. La politica che non cambia le cose non serve a niente. E a noi piace ancora la buona politica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...