Qualcuno svegli Balotelli

balotelliE’ rimasto a dormire. In camera sua. Mentre al piano di sotto dell’elegante hotel torinese che ospita la Nazionale italiana di calcio (che domani affronterà la Repubblica Ceca nella partita che potrebbe dare la certezza della qualificazione ai prossimi Mondiali in Brasile) il ministro per l’integrazione Cecile Kyenge incontrava Prandelli e una delegazione di giocatori citando il sogno di Martin Luther King e ribadendo con forza come «la Nazionale di calcio è un modello di quella che dovrebbe essere l’Italia di domani». Una Italia, cioè, multirazziale e aperta a etnie e culture diverse come ben testimoniavano la presenza di Angelo Ogbonna e Stefan El Shaarawi.

Ma non di Mario Balotelli.

Certo, non era l’unico assente, ma il fatto che proprio lui, che della lotta al razzismo è diventato un simbolo, non si sia presentato ina una simile occasione davanti al ministro ha fatto clamore. Soprattutto alla luce della motivazione (reale) che le spiegazioni (ufficiali) della Federcalcio non possono certo mitigare: «Balotelli aveva già incontrato, e da solo, la Kyenge a fine maggio scorso, regalandole personalmente una maglia – recita una nota della Figc – L’appuntamento di ieri, inoltre, era facoltativo e non ufficiale».

Il ministro ha glissato con eleganza, Balotelli le ha successivamente inviato un messaggio privato di scuse, ma la frittata (o autogol, visto il tema) era ormai fatta.

Pensiamo a cosa sta accadendo in queste ore: la situazione che dura da vent’anni come scrivo qui

Annunci

2 pensieri su “Qualcuno svegli Balotelli

  1. Caro Vanni, il tuo articolo non fa una piega e lo condivido, però secondo me c’è di fondo un errore…io non mi aspetto che i calciatori diventino simboli di nulla, io mi aspetto che i calciatori giochino a pallone e spero che prima o poi questo sport un pò si ridimensioni…non è balotelli che deve combattere il razzismo, poi se lui ha voglia di farlo buon per lui…ma un paese che ripone così tante aspettative su un ragazzo per un tema così delicato è un paese un pò allo sbando…io preferirei che balotelli giocasse a pallone e una sinistra al governo (chissa, magari un giorno capiterà) elimini ad esempio quell’odiosa legge che è la bossi fini…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...