Occhio che arriva il video shock di Berlusconi

La voce che circola è che Letta cadrà a Settembre (come scrivo qui stamattina) Intanto a Milano, dice Fabrizio Ravelli, lo dicono tutti che la politica è lontana dalla gente. Ma non è così. Mi è bastato un giro nel quartiere per capirlo.
L’edicolante, che in forza del suo mestiere è il più informato, ha sparso la voce poco dopo l’alba: “Berlusconi prepara un video shock”.
E già non pensava ad altro: gli incassi che crollano, il mutuo, il figlio da crescere. Niente, c’è l’attesa di ’sto video. Al bar, figuriamoci: i clienti dimezzati d’agosto, leggendo a sbafo il giornale e trascurando perfino le slot machine, si rimpallavano domande ansiose.
“Come sarà il video shock, cosa ci dobbiamo aspettare?”. “Piangerà ancora, il Berlusca?”. “Farà atti di autolesionismo, si taglierà con una lametta?”.
Niente, una cappa di angoscia era calata sul quartiere. I pensionati con lo sfratto avevano finalmente qualcosa di serio in testa. I disoccupati scuotevano la testa come in trance. Al discount una vecchietta addirittura piangeva sulle ali di pollo che teneva in mano. La lavanderia cinese e il kebab, un funerale.
I bastardini al guinzaglio, avendo percepito il terremoto politico in arrivo, pisciavano quasi controvoglia sulle gomme delle auto in sosta.
Il sole splendeva stupidamente, ignaro.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...