Papa Francesco ha abolito l’ergastolo

imagesPapa Francesco ha abolito l’ergastolo.

Il Codice Zanardelli, adottato nel 1929 all’indomani dei Patti Lateranensi che istituirono la Città del Vaticano, non era mai stato toccato.

Papa Francesco ha deciso di abolire la pena dell’ergastolo, sostituendola con la pena della reclusione da 30 a 35 anni. Sono stati anche introdotti altri reati contro l’umanità, cui è stato dedicato un titolo a parte: sono previste, tra l’altro, la specifica punizione di delitti come il genocidio e l’apartheid, sulla falsariga delle disposizioni dello Statuto della Corte penale internazionale del 1998. Infine – in conformità con quanto stabilito dal diritto internazionale – è stato esplicitamente previsto il delitto di tortura.

Vorrei che la sinistra a cui apparteniamo avesse lo stesso coraggio. Perché è facile applaudire la visita del Papa e le sue parole a Lampedusa. Lo è ancora di più non fare niente e non dare seguito alle parole. Oggi su questo forse ci sarà solo silenzio, nemmeno parole.

Che la politica avesse il coraggio di dire che l’ergastolo è un crimine contro l’umanità e che ogni pena debba avere la funzione di riabilitare le persone, non semplicemente di punirle e rinchiuderle per sempre in un carcere. Forse non porta voti, ma la politica dovrebbe ambire ad altro: a costruire un mondo migliore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...