Caso Ustica: l’imbecillità di Giovanardi continua

NEWS_88794

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo Aldrovandi, Cucchi e i gay il senatore del Pdl se la prende anche con chi vuole la verità sul DC-9. Fantasiose ricostruzioni.

“Dopo 33 anni si continua a negare l’evidenza sulla tragedia di Ustica, continuando ad alimentare l’immaginario collettivo con fantasiose storie di battaglie aeree e tradimenti dei militari italiani e governi alleati, mentre non si vuole scoprire chi e perché collocò la bomba a bordo che provocò l’esplosione dell’aereo, così come ampiamente provato dalle commissioni tecniche di indagine”. Carlo Giovanardi stupisce ancora con le sue dichiarazioni, e questa volta ribadisce la sua linea sulla strage di Ustica analizzando così le vicende giudiziarie in proposito.

“Siamo arrivati a una sentenza della Cassazione penale, passata in giudicato, che ridicolizzava l’ipotesi del missile, successivamente contraddetta da una sentenza di Cassazione civile di cui l’Avvocatura di Stato chiede oggi la revoca per errore di fatto, che si è scoperto avere come origine una decisione di primo grado assunta da un avvocato, giudice onorario aggiunto”.

“Il vero mistero di Ustica – ha affermato ancora il senatore Pdl – è questo accanimento ideologico verso amici ed alleati e la totale indifferenza verso il ruolo della Libia, che in altri casi venne costretta dalla comunità internazionale ad ammettere la sua diretta responsabilità per aerei esplosi in volo a causa di bombe collocate a bordo da uomini dei servizi di quel Paese”.

Infine, che l’Avvocatura dello Stato stia pensando di fare ricorso contro la sentenza per i risarcimenti ai familiari delle vittime della strage di Ustica è triste ed offensivo.

Mi auguro che il premier Letta abbia qualcosa da dire e che anzi intervenga al più presto. I familiari hanno dovuto subire decine di anni di umiliazioni e depistaggi: quella stagione deve finire per sempre.

Annunci

Un pensiero su “Caso Ustica: l’imbecillità di Giovanardi continua

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...