” Mai più a cazzo de cane” direbbe Boris. Imparare dagli errori

Se non sappiamo riconoscere i nostri errori non possiamo correggerli; se non possiamo correggerli non potremo crescere animicamente. Gradualmente ci isoliamo dal prossimo,il quale, a giusta ragione, si risente per la nostra “presunzione orgogliosa.” Se più presto ci proponiamo di essere franchi e di riconoscere i nostri torti, più in fretta vinceremo il nostro orgoglio intellettuale. L’affermazione “ho sbagliato” apertamente espressa, in genere dimostra che colui … Continua a leggere ” Mai più a cazzo de cane” direbbe Boris. Imparare dagli errori

Vota:

Ma la Democrazia, dov’è?

Ma la democrazia dov’è? Che democrazia è questa autoritaria che si va affermando nel nostro paese? Ai suoi sostenitori basta che il governo non apra i suoi lager, che non fucili gli oppositori, che non soffochi tutte le voci critiche per gridare che la democrazia è salva. Ma la mutazione autoritaria è sotto gli occhi di tutti, anche dei rassegnati o indifferenti: i personaggi della … Continua a leggere Ma la Democrazia, dov’è?

Vota:

PASSA IL FAVORE: una proposta che può cambiare il nostro mondo e migliorare il nostro futuro

Questo sono io, e queste sono tre persone, a cui darò il mio aiuto, ma deve essere qualcosa di importante, una cosa che non possono fare da sole. PERCIO’ IO LA FACCIO PER LORO E LORO LA FANNO PER ALTRE 3 PERSONE … E’ una proposta che può cambiare anche il nostro mondo e migliorare il nostro futuro, basta saperla cogliere. Continua a leggere PASSA IL FAVORE: una proposta che può cambiare il nostro mondo e migliorare il nostro futuro

Vota:

La mia prima esperienza in Politica: la vita è Bella

Imparare è un’esperienza; tutto il resto è solo informazione. Ho praticato la passione e l’ascolto. La partecipazione e la proposta So che è stata una vita piena, che ho potuto realizzare me stesso al meglio, conosciuto amore e dolore, accettato i miei limiti ma utilizzato tutte le valenze vitali delle quali disponevo. Non ho prevaricato, ne avaro di me stesso; questo vuol dire aver fatto … Continua a leggere La mia prima esperienza in Politica: la vita è Bella

Vota:

La società con le loro esigenze sono cambiate più velocemente del percepito. Ecco come

Un cambiamento della società, da noi non programmato. Un cambiamento che ci costringe ad una rivisitazione degli stili di vita e dei valori di riferimento. Lo sconquasso che sta accadendo comporta che nulla è e tornerà come prima. Il lavoro si è già modificato acquistando nuovi valori etici, quindi è per noi  inderogabile comprendere dove siamo arrivati. La politica si è lasciata sospingere alla periferia … Continua a leggere La società con le loro esigenze sono cambiate più velocemente del percepito. Ecco come

Vota:

Errore è stato quello di considerare il fenomeno Grillo come antipolitica

Grillo proclama lo sfascio, ma non è in parlamento. Sono convinto che le sue dichiarazioni siano dichiarazioni comizianti, da prendere con le molle e non descrittive di reali posizioni e intenzioni. In parlamento ci sono persone giovani, alla loro prima prova, che portano comunque forti elementi di rinnovamento. Forse non ce ne siamo resi conto ma c’è un’iniezione di forze giovani che neppure dopo Mani … Continua a leggere Errore è stato quello di considerare il fenomeno Grillo come antipolitica

Vota:

Ci metto la faccia: ho perso. La mia generazione ha perso

Ci metto la faccia. In maniera responsabile e netta: ho perso. Sento questa sconfitta consapevole che sto restituendo e sto dando ai miei figli, alle generazioni prossime, un paese lacerato. Culturalmente povere. E visto che ero e sono parte di questa esperienza politica ammetto la mia responsabilità. Lo dico dopo non avere potuto frenare le mie lacrime dopo la telefonata con mia madre. Lo dico … Continua a leggere Ci metto la faccia: ho perso. La mia generazione ha perso

Vota:

Un parlamento senza più Fini e Casini? Immagina, puoi

Un parlamento senza più Fini e Casini? Immagina, puoi. Forse dai sondaggi farà un po’ effetto non vederlo in Parlamento. Più che ricordarlo per la temeraria frase “che fai, mi cacci?!” piace ricordarlo così, come il pensatore di due leggi che hanno reso peggiore il nostro paese: la legge Bossi-Fini sull’immigrazione, e la Fini-Giovanardi sul consumo di droghe, quello della mattanza sociale DIAZ a Genova. … Continua a leggere Un parlamento senza più Fini e Casini? Immagina, puoi

Vota:

Scelgo la proposta. Un monologo con la Vita ( quella nuova )

Scelgo la proposta. Perché senza un governo riformatore e solidale finiamo nel burrone: e nel burrone, come sempre, cadranno i più deboli, i più vulnerabili, non gli altri, i protetti. Perché sono convinto che si possa cambiare profondamente l’esistente senza distruggerlo. Scelgo la proposta ma comprendo chi sceglie la protesta. Vogliamo in fondo la stessa cosa, il cambiamento radicale. Ma la strada che si sceglie … Continua a leggere Scelgo la proposta. Un monologo con la Vita ( quella nuova )

Vota:

#dettoVanni Proposte per la Lombardia: educare divertendo in spazi aperti

            Educare divertendo.                                                      Fornire un percorso per mostrare come l’educazione possa essere un’occasione divertente, utilizzando modalità diverse da quelle dell’apprendimento scolastico. Prendere uno spazio e costruirci dentro l’essenza della formazione all’insegna della creatività, del divertimento, della formazione e dell’imprenditorialità. In una sola parola: “edutainment”, ovvero “education” e “entertainment”, educazione e divertimento. Si partirà da alcuni stimoli internazionali, tra cui quelli … Continua a leggere #dettoVanni Proposte per la Lombardia: educare divertendo in spazi aperti

Vota:

Questa mia prima esperienza in Politica: grazie a tutti

Ho vissuto questa mia prima esperienza con intensità, sincerità e limpidezza. Era il momento di osare e dare volto e significato a quello che sentivo dentro. Comunque andrà è stato fantastico e autentico: perché ho sentito dentro di me la giusta tensione emotiva che da un senso a tutte le imprese. Questa esperienza ha insegnato che si può pensare a un qualcosa di aperto, vero … Continua a leggere Questa mia prima esperienza in Politica: grazie a tutti

Vota:

Lentamente muore. Un appello per me, per voi: un invito ad andare oltre ed osare

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e chi non cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero sul bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle … Continua a leggere Lentamente muore. Un appello per me, per voi: un invito ad andare oltre ed osare

Vota:

#dettoVanni Proposte per la Lombardia: dieci azioni per l’innovazione

Azione 1. Erodere il digital divide Sostenere la spinta per la copertura nazionale di servizi con banda larga e ultralarga, anche in realtà geografiche lontane dai contesti metropolitani, attraverso investimenti pubblici e incentivi a quelli privati. Azione 2. Pensare al wi-fi come la toilette Promuovere l’obbligo per gli esercizi pubblici di rendere la connessione wi-fi disponibile e pubblica, come avviene oggi per i servizi igienici. … Continua a leggere #dettoVanni Proposte per la Lombardia: dieci azioni per l’innovazione

Vota:

Nessuno ne ha parlato: la centralità del Prodotto Interno della Felicità

Nessuno ne ha parlato in questa campagna elettorale: Prodotto interno della Felicità (PIF). Oggi troppa attenzione è dedicata alle condizioni esterne, troppo poca alla vita privata dei cittadini. Vorrei vedere un ministero per la salute mentale e forse ci si arriverà. Nell’accezione più ampia la cultura è centrale perché implica un approccio del tutto diverso a quello corrente. Ma anche l’evento culturale specifico, sia esso … Continua a leggere Nessuno ne ha parlato: la centralità del Prodotto Interno della Felicità

Vota: