Il mio manifesto: perchè mi candido. Una responsabilità che si estende

La sostenibilità non è un concetto astratto, è qualcosa che sta prendendo forma nella nostra coscienza. E’ come se un gigantesco puzzle si stesse ricomponendo.

E il cambiamento non è un’opzione, è una necessità.

Il primo passo è la comprensione, il secondo è la consapevolezza che dobbiamo ripartire da noi stessi. E’ l’individuo che deve essere sostenibile. Non deve consumare energie non rinnovabili, per quanto possibile, non deve sfruttare o buttar via in maniera indiscriminata.
Per molto tempo abbiamo seguito i criteri dell’economia classica, ora bisogna cambiare prospettiva e dire che è il contrario. Ci sono una serie di affermazioni sbagliate a cui abbiamo sempre creduto. Ad esempio, “ognuno persegue giustamente il proprio interesse”, “il fine giustifica i mezzi”, “solo i più forti sopravvivono”, “più soldi hai migliore sei”.

Ora dobbiamo cambiare visione. Passare a un pensiero dove l’essere umano è integrato e non dominante. Sette miliardi di persone
devono sopravvivere e svilupparsi: ed è possibile solo in armonia.

E non è altruismo: è convenienza. Perché il benessere dell’altro è sempre più il mio. E la mia responsabilità si estende

Il mio manifesto: perchè mi candido alle prossime elezioni Regionali della Lombardia ( lista SEL in Milano e provincia ) con Umberto Ambrosoli candidato Presidente. Una responsabilità che si estende.

Le mie proposte:

#dettoVanni Proposte per la Lombardia: legge di rigenerazione urbana

#dettoVanni Proposte: laboratori, progetti di cittadini

#dettoVanni Proposte: riuso spazi urbani

#dettoVanni Proposte: innovazione in Lombardia

#dettoVanni Cosa penso sull’intervento dell’Italia in Mali. Della integrazione in Lombardia

#dettoVanni Proposte: una IdeaStore per la Lombardia

#dettoVanni Proposte: Reddito minimo garantito in Lombardia

#dettoVanni Proposte: il tema dei rifiuti in Lombardia e il suo “riciclaggio”

#dettoVanni Proposte: i diritti civili in Lombardia

#dettoVanni Proposte: la scuola in Lombardia

Seguiamoci su FB, cliccate “Mi piace” e diffondete.

Incomincia il Diario dello sciame

piede

Annunci

17 pensieri su “Il mio manifesto: perchè mi candido. Una responsabilità che si estende

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...