E dopo tanto clamore: stop all’accorpamento delle Province

le-nuove-province-presentate-da-Griffi-e-Cancellieri-300x225

Un’altra conseguenza del ritiro del Pdl dalla maggioranza di governo: finisce su un binario morto il provvedimento sul riordino degli enti locali. Ora alcune parti potrebbero finire nella legge di Stabilità

A complicare la conversione del decreto 188 è intervenuta anche la decisione del Pdl di depositare in aula al Senato una pregiudiziale di costituzionalità, come aveva annunciato giorni fa Filippo Saltamartini, relatore per il Pdl del decreto. A farlo è stato il senatore Oreste Tofani, lo stesso che presentò a metà novembre una richiesta dello stesso tenore in Commissione Affari Costituzionali.

Presto scuole, strade e altro non avranno più i mezzi necessari. Ciò rende indispensabile una soluzione provvisoria che sta al Governo a indicare”, dice il senatore dell’Italia dei Valori Francesco Pardi, capogruppo in commissione Affari Costituzionali.

In base alla spending review le province si trovano private di ingenti risorse finanziarie e l’assenza di una legge seria sulla loro riduzione, con le conseguenti misure finanziarie necessarie, le metterà in grave difficoltà.

Ditemi voi se tutto ciò è da considerarsi serio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...