Proposta rinnovabile. Diga Corbara: immaginate quanta energia può sprigionare

Proposta rinnovabile. Diga Corbara: immaginate quanta energia può sprigionare

E’ il tempo di proporsi nuovi obiettivi di sistema:

a) penso alla “solarizzazione strutturale” delle città, alla promozione dell’auto-produzione per l’auto-consumo nelle campagne, alla produzione di energia da eolico off-shore in acque profonde (ovviamente compatibili ambientalmente)

b) penso allo sviluppo della co-generazione ad alto rendimento nelle produzioni industriali

c) penso al sostegno alla produzione di idrogeno e solare termodinamico, nuove frontiere delle fonti alternative coerenti con uno sviluppo socio economico fondato sulla valorizzazione delle risorse endogene e sul rispetto stringente dei criteri di sostenibilità.

Favorire il più possibile centrali di piccola taglia, ma anche dotarsi di una specifica rete energetica,contrastare quel gigantismo energetico che presenta profili di incompatibilità ambientale e nel caso del selvaggio sfruttamento di materie prime dei Paesi sottosviluppati presenta profili di incompatibilità etica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...